Detroit Become Human, quale può essere il suo significato?

In un futuro distopico, non molto lontano, si svolgeranno le storie di Detroit Become Human. Il gioco seguirà le vicende di tre androidi, delle macchine progettate per servire che ad un certo punto cominciano a provare delle emozioni; questo porterà ad una serie d’eventi che cambieranno le sorti della storia.

Gli androidi sono tre, Connor, Kara e Markus; tutti e tre rispecchiano rispettivamente differenti ruoli stereotipizzati. C’è Connor l’investigatore, progettato per aiutare gli umani in casi contro altri androidi; Kara l’emotiva, che fugge verso la libertà insieme ad una bambina umana e c’è Markus il leader della rivoluzione degli androidi.

La cosa interessante è come oggi sempre più sia predominante la tematica dell’impatto, che avrà la tecnologia sul nostro futuro e quella che sarà l’interazione tra l’uomo e la macchina. Molti film e molti videogiochi ci presentano androidi e fusioni tra corpo umano e cibernetica. Quindi viene quasi da pensare, che l’essere umano si stia in un certo modo convincendo di essere destinato ad un parziale abbandono della sua fisicità e carnalità, per fondersi al sempre più vicino mondo cibernetico. Nel cinema e nelle serie tv questo fenomeno è sempre più presente, come ad esempio una delle ultime serie Netflix di grande successo Altered Carbon. Ma anche film come Io Robot con Will Smith, insomma gli esempi sono tanti.

Questo videogioco cerca quindi di teletrasportarci in una storia che ancora una volta ci pone difronte questo futuro, che a quanto pare sembra una delle nostre principali fantasie degli ultimi anni.

Infine perché Detroit come città? Secondo me perché è stata più volte protagonista cinematograficamente come ambientazione per storie a tema simile e qui voglio citare tra tutti un grande cult anni 80′ Robocop.

Quindi Sony Interactive Entertainment e Quantic Dream, finalmente hanno ufficializzato la data prevista per il 25 maggio. Questa ennesima esclusiva playstation sembra voler spingere sull’acceleratore delle aspettative.

Cosa ne pensate?

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

detroit

Annunci

Il valore del “Videogioco”

Vi siete mai fermati a pensare al perché giocate ai videogiochi? Che cosa rappresenta il videogioco per voi?

Giocare ai videogiochi credo faccia un effetto diverso ad ognuno di noi, può essere simile per molte persone, ma alla fine ognuno di noi trova la sua motivazione, consapevolmente o inconsapevolmente.

Oggi il multiplayer e l’online hanno conquistato la maggior fetta di mercato e dei cuori dei videogiocatori, nel senso che se si ripensa a soli 20/15 anni fa, il videogioco era semplicemente un esperienza, ma già molto forte. Una storia che permetteva al giocatore di vivere una fantasia non soltanto immaginandola o vedendola in un film, ma impersonandola direttamente in un modo che non si comprendeva e ancor oggi per certi versi si fatica a comprendere.
Secondo me il “videogioco” rappresenta un valore, è un momento che ognuno di noi vive diversamente, in cui troviamo le nostre motivazioni per volerlo giocare; in generale la cosa fondamentale è che permette di esprimersi, divertirsi, staccare dalla quotidianità e tante altri aspetti e sfaccettature. Spesso se ne parla in un ottica di problema, di dipendenza, quasi fosse una malattia. Il termine “nerd” viene spesso inflazionato e in molti casi utilizzato solo a scopi di negatività, quasi si volesse spingere gli appassionati ed irriducibili videogiocatori a pensare di essere degli sfigati, soprattutto negli anni dell’adolescenza.

Cosi dopo anni e queste premesse, io mi trovo a pensare alla positività che mi trasmettono, alle amicizie e il divertimento trovato nel multiplayer, alla socialità che promuovono e anche alle persone conosciute in questo mondo multiplayer e poi diventate amicizie anche al di fuori della rete.
Per me il videogioco in se è paragonabile ad un buon film, o ad un libro ad esempio, qualcosa che permette di staccare dalla vita quotidiana del lavoro o della famiglia, permettendomi di vivere storie ed esperienze di fantasia toccabili quasi con mano. Il videogioco esprime sempre più “valore”, intrattiene in un modo originale che lo si può capire solamente vivendolo realmente. Proprio per questo dal di fuori capisco come possa sembrare difficile capire tutto ciò, capisco come sia quasi di moda parlare di nerd o nerding soprattutto per chi li usa divertendosi e insultando chi in realtà ha compreso e capito l’evoluzione di una nuova era.

Nei primi anni del secolo 900′ tanti pensarono al cinema come qualcosa riservato a visionari o persone fuori dal mondo, invece i visionari furono proprio i suoi inventori ed in pochi anni tutte le persone conquistate. Oggi il cinema e la televisione sono la normalità, dei strumenti che hanno permesso e contribuito ad aumentare le capacità intellettive delle persone ed il loro grado di cultura, stimolandole e facendogli vedere e vivere delle emozioni in un modo nuovo.

Perciò quale è il ruolo dei videogiochi?

I videogiochi e l’ultimo ventennio sono la nuova trasformazione, stanno cambiando il modo d’interagire, pensare, immaginare, sono milioni e milioni gli utenti coinvolti. Quindi sono sempre di più le persone che li vivono e li sfruttano, forse mi viene da pensare sarebbe il caso che si accorgessero tutti di questo cambiamento.

Alla fine di questo percorso torno alla riflessione iniziale che ho voluto intitolare “il valore del videogioco” e a questo punto voglio proprio affermare come il videogioco generi valore, un valore non solo tangibile o quantificabile nei numeri, ma in qualcosa di più importante, una migliore qualità della vita.

Miglior tempo libero, immaginazione, fantasia, amicizie e interazioni sono solo alcuni degli aspetti in cui questa attività può andare a incidere stimolandoli e sviluppandoli.

Qui voglio fermarmi e augurare a tutti noi appassionati di poter migliorare sempre di più il nostro divertimento e le nostre emozioni, con la speranza che tante altre persone siano conquistate da tutto ciò.
Alla prossima.

 

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

videogioco

5 buoni motivi per giocare Dragon Ball FighterZ

Approdato da poco nel panorama dei picchiaduro su console e pc, Dragon Ball FighterZ ha da subito voluto mostrare la sua forte componente classic, ovvero il picchiaduro come era una volta. Combattimento a scorrimento laterale come dalle più sane tradizioni videoludiche.

Ormai eravamo abituati al 3D, al concetto di combattimento integrato quasi ad un gioco di ruolo con la saga Xenoverse, eppure Bandainamco ha deciso di spiazzare tutti con la proposta di un qualcosa dai sapori retrò e dei più classici.

In breve questo nuovo Dragon Ball FighterZ offre combattimenti vecchia maniera a scorrimento laterale, istantanei e reattivi, dove la skill (abilita nel giocare) conta tutto.

Se vi state chiedendo, a me piace il genere, ma ne vale la pena?, avete già Mortal Kombat o Injustice e pensate perché prendere anche questo?

Ecco 5 buoni motivi:

  • Il primo ed immancabile motivo, Dragon Ball è sempre Dragon Ball! L’ambientazione ed il suo fascino la rende una scelta obbligata per gli amanti del genere.
  • La sua immediatezza ed il gameplay sono eccellenti, troverete tutto il sapore delle sale giochi, o dei doppi fatti in casa con gli amici. Divertimento immediato, facile e semplice da capire.
  • Vi piace la competizione? non fatevi ingannare, è facile e semplice da capire, ma allo stesso tempo richiede grande abilita e skill per vincere contro i giocatori più esperti. Reattività ed estrema conoscenza delle mosse di tutti i personaggi sono fondamentali, si sente il bilanciamento quando l’abilita dei giocatori si assomiglia. Basta un errore o perdita di tempo e siete finiti.
  • Una bella scelta di personaggi che si andranno ad arricchire sicuramente con DLC e nuovi aggiornamenti. Ogni personaggio è differente e permette combinazioni diverse.
  • In ultimo la geniale combinazione di un concetto Tag match, ovvero combattimenti 3vs3 in cui si switcha istantaneamente tra uno o l’altro personaggio, creando combo concatenate e rimescolando continuamente le carte in tavola. Non è facile prevedere l’avversario e con i giusti cambi il dinamismo dello scontro cambia costantemente.

Concludendo vi ho parlato di 5 motivi, ma ve ne lascio un’ultimo bonus, c’è un ottima gestione della social lobby che vi fa lanciare tutte le modalità disponibili comodamente ed in maniera molto intuitiva, e da questo mi aggancio sottolineandovi come siano proprio le modalità un’altro punto di forza.
La componente social unità alle modalità è protagonista, si potranno vedere round da spettatori, classifiche, combattimenti classificati e non, modalità allenamento, arcade, storia e insomma non vi sto dicendo tutto, ma c’è molto materiale.

Da 5 motivi mi sono allargato e a giusta ragione, se siete amanti dei picchiaduro sicuramente è consigliato. Se volete provare il genere o avere qualcosa per rilassarvi ogni tanto alla vecchia maniera, senza cimentarvi in un gioco impegnato rimane comunque la scelta giusta.

 

Come sempre ti ricordo di Commentare, la Tua Opinione Conta!

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

dragonballfighterz1

La parola a “Voi”

Cari amici, in poche e brevi parole vorrei ricordarvi che noi tutti siamo l’essenza che anima il divertimento, parlare di Videogiochi, Film o Serie TV noi crediamo che raggiunga il suo massimo divertimento quando ci sia molta condivisione ed interazione.

Se ci pensate, immaginate le volte che avete fatto due chiacchiere con amici, quanto vi siete divertiti a parlare di quel gioco o quel film che vi è piaciuto tanto, vi sarà capitato di trovarvi a parlare con un amico ad esempio di un particolare videogioco dicendogli di come girasse bene e di quanto fosse divertente, magari proporgli di prenderlo insieme per condividere il multiplayer, oppure di quella serie o di quella trama di un grande film che vi è piaciuto.

Insomma il divertimento nel condividere è molto e tutti coscientemente o incoscientemente lo abbiamo provato.

Perciò voglio semplicemente ricordarvi ed invitarvi ad esprimere questo valore.

Noi crediamo assolutamente in questo e stiamo cercando di formare una comunità fondata sulle persone. Ti invito a conoscerci meglio leggendoci qui Conoscici.

Oltretutto oltre ad interagire, su gruppi social ecc, potresti provare a scrivere qualcosa, certe volte dire la propria è molto divertente, noi vogliamo mettere a disposizione questo portale per le persone, in cui tutti possano scrivere e dire la propria, dare libertà di espressione a tutti è un modo per fare quattro chiacchiere proprio come quando si sta tra amici.

Ma le attività ed idee sono tante, come ad esempio ci impegnamo a promuovere e sponsorizzare youtuber emergenti, persone che vogliono farsi conoscere, insomma l’importante è fare comunità e divertirsi in compagnia.

Spero avrai capito meglio il nostro spirito, senza di te non c’è divertimento, ognuno di noi contribuisce ad una comunità fatta per le persone.

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

gruppo

State of Decay la Recensione

In attesa di State of Decay 2, uno dei più attesi titoli previsti per il 2018, andiamo a riscoprire il primo titolo ed il perché del suo successo.

State of Decay è un videogioco uscito originariamente per Xbox 360 e Pc, poi è stato riproposto in versione HD per XboxOne e ad oggi è tutt’ora presente nel catalogo dell’Xbox Game Pass. Oltre il gioco base sono seguiti due DLC Breakdown e Lifelife. Scopriamo insieme come un gioco, addirittura sviluppato a basso costo, sia diventato uno dei più apprezzati del genere.

La storia ci teletrasporta all’indomani di quella che sembra essere un’apocalisse zombie, la società sta collassando e i pochi superstiti cercano di organizzarsi e trovare la maniera di sopravvivere. In un certo senso si vive un senso di disorientamento soprattutto all’inizio, perché non è chiaro assolutamente come mai tutto questo stia succedendo e cosa si andrà a trovare avanzando nella storia.

Le dinamiche di gioco sono un misto tra il survival horror, open world esplorativo e arcade/action. Per fare un paragone, simile ad un GTA in un contesto zombie.

Potrete esplorare a piedi o in auto, da soli o in compagnia, scegliere un approccio silenzioso o aggressivo, ma la cosa importante da tenere a mente è quella che come vi muoverete e le scelte che prenderete, avranno un forte impatto sulla piega che la situazione prenderà durante il gioco. Essere rumorosi, potrebbe farvi trovare in pochi attimi circondati da una mandria di zombie, anzi un orda famelica, girare di notte con torce accese e corsa all’aperto potrebbe essere il modo migliore per finire fatti a pezzi. D’altro canto non è possibile fare tutto a piedi o lentamente, alcune volte sarà indispensabile girare in auto per fare scorte e provviste o determinate missioni troppo lontane per arrivare vivi a piedi.
Non finisce qui, in tutto questo macello non sarete soli, anzi potrete costruire dei vostri rifugi, scegliere il punto strategicamente che preferite per costruire la vostra comunità, dovrete espanderla, accogliere altra gente e renderla sicura ed operativa. Potrete controllare molti personaggi ognuno con statistiche o abilità differenti, cosi che potrebbe essere più adatto interagire con uno piuttosto che altro personaggio in diverse fasi del gioco.

La componente tensione horror è ben bilanciata, giocherete soprattutto nelle fasi esplorative con la tensione di finire sotto agguato in qualsiasi momento, se farete un passo falso o troppo rumore nel rovistare ad esempio in un armadio, gli zombi potrebbero fare irruzione e la cosa da non sottovalutare è che non sono tutti uguali, alcuni saranno pericolosissimi e in grado di farvi a pezzi in pochissimo.

Vi starete chiedendo e se dovessi morire cosa succederà?, semplice il personaggio che stavate utilizzando morirà per sempre. Quindi bisogna fare ben attenzione a come ci si comporta e alle giuste scelte gestionali, una grande comunità costerà molto in termini di mantenimento, ma sarà utile per supporto ed operatività, viceversa una piccola comunità sarà più semplice da gestire, ma più rischiosa in termini di sopravvivenza ai pericoli e forza lavoro. Probabilmente può sembrare scontata la scelta di avere una numerosa schiera di sopravvissuti, ma fate attenzione, il gioco va avanti anche quando non giocate, la gente consuma risorse, le strutture si deteriorano e le scorte finiscono. Quindi le variabili da considerare sono tante, a tante persone corrispondono tante scorte, tante scorte corrispondono a tanti pericoli.

Che dire, un grande gioco appassionante e coinvolgente, con due DLC che ne aumentano notevolmente la longevità. Ho spiegato sicuramente tanto, ma non è tutto, per conoscerlo affondo dovrete avventuravi nei suoi pericoli e ricompense. Se già lo avete giocato, spero che questo breve ripasso possa aver alimentato ulteriormente la voglia di questo atteso seguito e di tutte le novità e aggiunte che porterà con se.

 

Come sempre ti ricordo di Commentare, la Tua Opinione Conta!

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

stateofdecay

HabitatGamer, il canale Youtube dal gameplay al naturale

Cari Amici di CineVideogiochi, come sapete a noi piace crescere e fare comunità, e proprio per questo vi presentiamo un altro amico della nostra Youtuber Crew. Un esordiente che dice di lui “la mia idea è un pò diversa da quella dei classici canali con gameplay, in quanto non faccio commentary o altro, ma mostro il gioco dall’inizio alla fine in purezza“.
Perciò se volete davvero vedere un gioco per come è, magari prima di acquistarlo, questo è il canale giusto.

Passate a trovarlo! il suo canale si chiama HabitatGamer.

Per visitare il canale seguite il link: Canale Youtube HabitatGamer

 

Come sempre ti ricordo di Commentare, la Tua Opinione Conta!

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

img_0481

 

Xbox non si fa bloccare, la sua strategia sarà vincente?

Molti rivenditori stanno andando in forte protesta contro la decisione di Xbox di inserire le sue esclusive direttamente nel Game Pass. A quanto pare si lamentano dei loro guadagni ed invece quella che oggi viene chiamata la Netflix dei videogiochi, secondo me si sta dimostrando una compagnia capace di pensare prima agli interessi dei giocatori, piuttosto che ai soli profitti.

Probabilmente è una scelta commerciale pensata per attirare nuova utenza e strapparla a casa Sony, ma sta funzionando e Microsoft con questa mossa potrebbe stare mettendo le basi per un monopolio del mercato digitale.
Se a tutto ciò si abbinano le ottime vendite della One X, potremmo essere difronte ad una grande rimonta sul fronte numerico e da qui il futuro potrebbe essere incerto in termini di leadership del mercato.

Oltre tutto questo impegno sul voler offrire un abbonamento ai massimi livelli, gira la possibilità che Microsoft stia pensando di acquisire EA. Se così fosse conseguentemente acquisirebbe dei titoli di punta molto venduti e giocati, già disponibili in un pass specifico reso disponibile solo per Xbox.
Gli sviluppi potrebbero essere difficoltosi per casa Sony, se andasse in porto questo progetto, la vecchia volpona Microsoft certamente adotterebbe una politica per togliergli le popolarissime produzioni EA e questo ovviamente sarebbe un duro colpo da incassare.

Che dire staremo a vedere le evoluzioni, certo è che Microsoft in questo momento sta puntando molto sull’attenzione data ai giocatori, mentre Sony come sempre pensa principalmente al profitto avendo un utenza altissima da mungere, alla lunga staremo a vedere gli eventuali risvolti di questa politica.

 

Come sempre ti ricordo di Commentare, la Tua Opinione Conta!

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

philspencer

RAIJIN il canale youtube, comicità e gameplay

Come più volte detto CineVideogiochi vuole essere una comunità per le persone, che si divertano ed interagiscano, soprattutto dando loro voce. Proprio in accordo con questo spirito vi segnaliamo un giovane canale youtube emergente.

Di loro dicono “cercheremo di intrattenervi con gameplay di vari giochi, commentati in chiave comica e divertente”

Il canale si chiama Raijin e mi raccomando passate a trovarlo.

Vi lascio il link diretto qui: Canale Youtube Raijin

 

Come sempre ti ricordo di Commentare, la Tua Opinione Conta!

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

img_0481