Sea of Thieves: primi cambiamenti grazie ai feedback dei videogiocatori

Microsoft e Rare cominciano con il piede giusto, dimostrando di dare fin da subito ascolto alla comunità, che a seguito delle prime fasi di closed beta; grazie ai loro feedback hanno fornito tanto materiale per migliorare il gioco.

Cosi hanno annunciato due cambiamenti: uno al sistema di respawn e l’altro nella selezione del personaggio.
Adesso quando si morirà a seguito dell’affondamento della propria nave, si rinascerà direttamente su una nuova nave distante dal naufragio.
Inoltre, si potrà impostare un pirata come proprio preferito durante la selezione del personaggio, senza dover cambiare schermata.

Nella giornata di ieri si è conclusa l’open beta, molto apprezzata e ricca di partecipazione da parte degli utenti. Sembra tutto sia andato bene, quindi l’appuntamento rimane confermato per il 20 marzo.

Preparate le navi, sarà una primavera all’insegna dell’avventura e del divertimento!

 

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

seaofthieves1

Fonte.

Annunci

FORTNITE: in arrivo su IOS e Android

Fortnite segue le orme di Playerunkown’s Battlegrounds, chi dice che copiare le cose che funzionano sia sbagliato? prossimamente anche il titolo Epic Games approderà sulle piattaforme iOS e Android.

“Il porting sta arrivando sia su telefoni che su tablet ed Epic Games promette che “sarà lo stesso gioco a 100 giocatori che avete imparato a conoscere su PlayStation 4, Xbox One, PC e Mac”, con lo stesso gameplay, contenuti, mappe e aggiornamenti settimanali come per le versioni per console e PC.

Gli utenti potranno iscriversi a una versione beta di iOS a partire dal 12 marzo, con gli inviti che verranno pubblicati poco dopo. I giocatori che ricevono un invito riceveranno anche diversi inviti da inviare agli amici. Mentre il supporto per Android è previsto per i prossimi mesi.

A breve ne sapremo di più.

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

fortnite

Fonte

Luke Cage: scopriamo qualcosa di lui in attesa della seconda stagione

Netflix ha reso pubblica la data d’uscita per la seconda stagione, in arrivo il 22 Giugno.

Luke Cage è uno delle serie originali Netflix facenti parte dell’universo Marvel, in particolare è strettamente collegata alle altre quattro serie originali Netflix, tutte ambientate nell’universo Marvel: Daredevil, Jessica Jones, Iron Fist e il cross tra tutti gli eroi protagonisti di queste serie, The Defenders.

Luke Cage è un eroe che principalmente opera nel quartiere di Harlem a New York, si batte per i diritti dei più deboli ed è mosso da un grande senso di giustizia. E’ dotato di una super forza e di una pelle indistruttibile che lo rende quasi invulnerabile.

Nella prima stagione viene introdotto come un personaggio piuttosto schivo, che cerca di non farsi notare, un personaggio che si capisce subito sia stato al centro di eventi spiacevoli e dal passato tormentato. Partendo da questa sua voglia di non farsi notare, pian piano durante tutti gli episodi di questa prima stagione, si assiste alla sua graduale ascesa in campo come paladino degli oppressi. Il suo tenersi in disparte, viene eliminato quando capisce che non può stare a guardare, deve utilizzare le sue capacità per cambiare le cose.

Nella serie ci sono personaggi ricorrenti che s’intrecciano nelle altre serie sopracitate, ed in particolare c’è una forte presenza di Jessica Jones con cui è particolarmente legato Luke Cage.

In generale la prima stagione è stata molto apprezzata e seguendo l’evoluzione che ha avuto il personaggio, più anche gli eventi visti in The Defenders dove insieme agli altri super eroi si è unito per la difesa di New York; è facile pensare che la seconda stagione sarà ricca di azione e interessanti evoluzioni.

Rimaniamo con l’appuntamento per il 22 giugno, in attesa che Netflix ci dia ulteriori dettagli su quello che ci aspetterà.

 

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

lukecage

The Division 2: annunciato ed in lavorazione

Durante uno streaming ufficiale di Ubisoft, è arrivato l’annuncio, diversi studi stanno lavorando ad un progetto congiunto per la realizzazione di The Division 2.

A quanto pare il comunicato stampa è arrivato in rete prima del previsto, ma ormai è ufficializzato. Visto il discreto successo raggiunto complessivamente dal primo titolo, era prevedibile immaginarsi un seguito; anche perché ad oggi Massive Entertainment  continua a supportare e aggiornare il gioco, facendo capire come ancora ci sia un forte interesse a tenere viva l’attenzione.

Il comunicato parla di sviluppo condotto da Massive, con la collaborazione di Ubisoft Annecy, Redstorm, Reflections, Ubisoft Bucharest e Ubisoft Shanghai.

Il gioco si muoverà nella nuova versione di Snowdrop Engine, lo stesso del primo. Dovremo attendere l’E3 2018 per sapere tutti i dettagli.

Rimanendo su The Division, sono stati annunciati altri due aggiornamenti maggiori e una patch per aggiungere il supporto ufficiale per Xbox One, con possibilità di scelta tra una maggiore risoluzione o più dettagli.

The Division ha ottenuto moltissimo successo al lancio, successivamente ha perso tantissima utenza dovuta alle forti critiche sui contenuti limitati offerti al lancio e la varietà nel gioco tra modalità e attività. Ha  saputo adeguarsi nel tempo attraverso dlc e aggiornamenti gratuiti, facendo si che una gran fetta di videogiocatori lo potesse rivalutare ed apprezzare proprio alla luce della sua forma finale raggiunta, a distanza di anni di implementazioni.

Cosi ad oggi le speranze e aspettative per la giusta riuscita fin da subito su questo secondo capitolo, sono sicuramente molte.

 

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

thedivision2

Fonte

State of Decay 2: annunciata la data di uscita dell’atteso Survival Zombie

Finalmente dopo diversi anni, una lunga attesa dei fan e le poche informazioni disponibili, è stata resa pubblica la data di uscita ufficiale.

Preparatevi a dover sopravvivere all’apocalisse zombie in State of Decay 2 a partire dal 22 maggio 2018.

Il videogioco è il seguito del fortunato State of Decay, partito inizialmente come progetto a basso costo, si è rivelato poi un grande successo di esclusiva Microsoft. Ad oggi costituisce una delle maggiori attese in campo esclusive, sarà come già annunciato da Microsoft fin da subito disponibile per gli abbonati Xbox Game Pass e disponibile in diverse versioni all’acquisto:

Sarà disponibile una versione Standard per € 29,99 e una Ultimate Edition per € 49,99. La versione State of Decay 2: Ultimate Edition includerà oltre il gioco base previsto in quella standard, 4 giorni di accesso anticipato a partire dal 18 maggio, due pacchetti aggiuntivi: “Independence Pack” e “Daybreak Pack” (disponibili successivamente al rilascio) e un token di download per una copia bonus della versione per console State of Decay: Year-One Survival Edition.

Per chi fosse ancora all’oscuro su cosa tratti il videogioco, si tratta di un survival, ambientato in una sorta di apocalisse zombie (stile serie tv Walking Dead), in cui dovrete sopravvivere, procacciarvi risorse, esplorare e interagire con un vasto ambiente di gioco open world; con delle dinamiche sul gameplay molto somiglianti a quelle della serie GTA, ma con forti differenze e personalizzazioni.

Una delle componenti più interessanti e attese, è l’introduzione del cooperativo multiplayer, cosa del tutto assente nel primo capitolo.

Che dire mancano pochi mesi, sicuramente un interessante risposta di Microsoft all’uscita in linea temporale di God Of War per la controparte PS4, prevista per il 20 aprile o sullo stesso genere dell’atteso Days Gone.

 

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

stateofdecay2

Fonte: xbox

Hideo Kojima, omaggio a Guillermo del Toro

Il nostro grande Kojima, molto attivo sui social e abile stratega da tempo ormai nell’organizzazione della sua campagna marketing per l’atteso Death Stranding; dopo la recente vittoria agli Oscars del suo amico Guillermo de Toro, decide di omaggiarlo cosi:

Con uno scatto del personaggio proprio di Guillermo, rappresentato in Death Stranding.

Non ci sono particolari novità che svelano indizi sul videogioco, ma certamente vanno ad inserirsi nell’abile pubblicità studiata da Kojima per la sua creatura; fatta di poche informazioni, immagini e piccoli indizi di tanto in tanto sui vari social.

A chi piace?

 

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

deathstranding1

90° Notte degli Oscar: in sintesi

Oggi alle 6 del mattino si è conclusa la 90esima premiazione dei Premi Oscar, quasi un secolo del riconoscimento cinematografico più famoso al mondo.
La cerimonia viene condotta per la seconda volta di fila da Jimmy Kimmel, che questa volta devo dire, non ha avuto una prestazione particolarmente eccitante, direi troppo poco stuzzicante. Il tutto è risultato abbastanza blando, non troppo noioso, ma sicuramente meno coinvolgente dello scorso anno, e senza questa volta sbagli di busta, come avvenuto lo scorso anno con il cambio tra La La Land e Moonlight. (accennato anche da Mark Hamill nella consegna di un Oscar).
Una cerimonia non esente da discorsi e tematiche razziali, dalle molestie sulle donne e in generale con forti spinte femministe, fin qui nulla di nuovo; è risaputa l’influenza politica nella premiazione, non è un mistero o un complotto, in qualunque cosa è presente un sotto testo che si riallaccia a tematiche o politiche.

I premi sono stati secondo me ben assegnati, eccetto qualcuno, in generale tutti abbastanza prevedibili e scontati, ad esempio: Cocomiglior film d’animazione, Dunkirkmiglior montaggio sonoro e miglior sonoro ed altri. Un premio che ha fatto storcere il naso a molti è stato il premio per miglior sceneggiatura non originale e miglior sceneggiatura originale, assegnati rispettivamente a Chiamami col tuo Nome e Get Out; molti speravano nella vittoria di Logan, dato che come cinecomic meritava moltissimo specie per la drammaticità della pellicola. A noi italiani però è rimasto il dolce in bocca per il premio ottenuto da Luca Guadagnino, mentre c’è stato un forte dissenso del pubblico sull’assegnazione del premio a Get Out, preferendo di gran lunga Tre manifesti a Ebbing, Missouri.

In quanto ad attori c’è stata la meritata vittoria di Gary Oldman come miglior attore protagonista, nella sua interpretazione del primo ministro Winston Churchill per L’ora più buia, e per Sam Rockwell come miglior attore non protagonista  per Tre manifesti a Ebbing, Missouri.
La forma dell’acqua
colleziona i due premi più ambiti per miglior film e miglior regia, Del Toro si porta a casa una doppietta fantastica per il suo plurinominato film.

Di seguito vi portiamo la classifica dei film con più Oscar:

La forma dell’acqua – 4 su 13
Miglior film, miglior regia, miglior scenografia, miglior colonna sonora

Dunkirk – 3 su 8
Miglior sonoro, miglior montaggio sonoro, miglior montaggio

Tre manifesti a Ebbing,missouri – 2 su 7
Miglior attrice protagonista, miglior attore non protagonista

Blade Runner – 2 su 5
Miglior effetti speciali, miglior fotografia

L’ora più buia – 2 su 6
Miglior attore protagonista, miglior trucco

Coco – 2 su 2
Miglior film d’animazione, miglior canzone

Il filo nascosto
Migliori costumi

Chiamami col tuo nome
Miglior sceneggiatura non originale

Get Out
Miglior sceneggiatura originale

Una donna fantastica
Miglior film straniero

Icarus
Miglior documentario

The silent child
Miglior cortometraggio

Dear basketball
Miglior cortometraggio d’animazione

Heaven is a traffic jam on the 405
Miglior cortometraggio documentario

I, Tonya
Miglior attrice non protagonista

 

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

oscar90

Monster Hunter World: battuto Resident Evil 5, record assoluto di vendite per Capcom

Quest’oggi Capcom, ha annunciato di aver venduto in tutto il mondo oltre 7.5 milioni di copie di Monster Hunter World. Dopo il lancio avvenuto lo scorso 26 gennaio, è stato sin da subito un grande successo, conquistando i primi record in Giappone come gioco più venduto velocemente e ad oggi nella sola terra del Sol Levante vanta bene 1.5 milioni di copie vendute.
Questo successo ha fatto si che conquistasse il titolo di videogioco Capcom più venduto singolarmente della storia, superando di fatto il precedente record, detenuto da Resident Evil 5 con ben 7.3 milioni di copie distribuite.

Attualmente il videogioco è presente per Ps4 e Xbox One, la versione per PC arriverà nel prossimo autunno, tra l’altro cosa molto sgradita ai fan giocatori da PC; mentre pare non ci sia nessuna speranza per i possessori di Switch.

Quindi in conclusione non c’è dubbio, questo è un titolo destinato ad entrare nell’olimpo dei videogiochi, non capito forse da tutti, criticato da molti, acclamato da ancora più persone, ma alla fine i numeri parlano chiaro. A proposito di numeri qualcuno sembra sia già arrivato al livello 999, è proprio il caso di dire che la comunità lo sta bruciando!

Continuate cosi Cacciatori!

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

monster2

Fonte: everyeye

Halo, la serie TV prodotta da Spielberg inizierà le riprese

Sono anni ormai che si parla di questo progetto, pochi mesi fa veniva riconfermato da Gary Levine, responsabile di programmazione di Showtime Network (il network della CBS incaricato di produrre la serie) e ad oggi finalmente veniamo a conoscenza dell’inizio delle riprese e del possibile periodo d’uscita.

La produzione ufficiale avrà inizio in autunno 2018 e probabilmente la prima stagione sarà rilasciata nel 2019. Ricordiamoci che nel progetto è coinvolto Steven Spielberg assieme la sua compagnia Amblin Entertainment e di certo questo assicura una notevole esperienza cinematografica. Oltre l’esperienza cinematografica, vorrei sottolineare anche come il rapporto tra Spielberg, la fantascienza ed in particolare la vita extraterrestre sia molto stretto; questo mi auguro sia un ulteriore elemento positivo sulla riuscita del risultato.

A dare questa ultima news è stato Production Weekly e questo si aggiunge ai già positivi commenti di Gary Levine, secondo cui i fan della saga e di altre popolari serie tv, sarebbero entusiasti.

Sicuramente Halo è un marchio ed una saga di grande successo, già approdata in tv con mini serie e film (animati e non), ma questo progetto sarebbe il primo di grande importanza e a cui molti fan stanno puntando da tanto tempo.

Attualmente in lavorazione c’è un’altra grande serie tratta da videogiochi e dai suoi romanzi, quella su The Witcher prodotta da Netflix. Viene da chiedersi se questi prossimi anni saranno all’insegna delle grandi serie e dei grandi personaggi.

 

 

 CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”
halo