Skip to content

Solo A Star Wars Story, la Recensione (no spoiler)

Condividi

Solo-a-star-wars-story-tall-A

Tanto tempo fa in una galassia lontana lontana…….

C’era un giovane, che sognava di diventare un pilota, voleva essere il miglior pilota della galassia, ma la vita per lui era stata difficile sin dall’infanzia.
Le vicissitudini della vita lo avevano portato a diventare un furfantello, che nonostante tutto sognava di fuggire da quella situazione, forse per fortuna personale, forse per amore o semplicemente per brama di gloria, comunque sia, il suo percorso era agli inizi e quello che sarebbe stato il suo futuro è già storia……

Cari amici proprio cosi, tutti conosciamo  le avventure del nostro amato Han contro l’impero e quella che è stata la sua vita, ma certamente quello che ci aspettiamo da questo Solo, è conoscere come e perché il nostro Han sia diventato, quell’intrigante personaggio conosciuto per la prima volta su Tatooine in episodio IV.
Tutti ci siamo chiesti almeno una volta, come sarà diventato quel malfidato individualista che abbiamo conosciuto in quella iconica cantina di Mos Eisley tanto tempo fa, come avrà ottenuto il leggendario Millennium Falcon e quali altri personaggi avranno influenzato la sua storia? Insomma tutte queste e tante altre domande ci affascinano da sempre, è vero che nella letteratura di Star Wars si trovano tante risposte o approfondimenti, ma vedere tutto in un film è un’altra storia.
Il mito di Star Wars è cominciato con un film e non con un libro (come spesso accade), quindi tutto ciò che gli riguarda, trova la sua massima resa nei suoi prodotti cinematografici e televisivi.

solo1

Dopo questa breve introduzione, veniamo al sodo, merita o non merita? se leggete le mie recensioni, sapete che non mi piace essere neutro, anzi scrivo semplicemente la mia opinione con il mio giudizio personale.

Complessivamente ottimo prodotto e mi sento di dargli un bel 8!

Strano vero? non che gli ho dato 8, ma che il voto sta in mezzo alla recensione, lo so in genere va alla fine…. Ovviamente vi prendo in giro, non per l’8, ma per aver scritto in mezzo!

Scherzi a parte, ho voluto giocare con voi su questa tematica del voto, proprio perché come sempre, per questi ultimi film canonici e non di Star Wars, il pubblico si sta dividendo tra chi lo ama, chi lo odia, chi non lo sa ecc… ecc…

Secondo me c’è solo una cosa di cui bisogna rendersi conto, Harrison Ford si è invecchiato, se no, lo avrebbero fatto con lui il film, tolto questo piccolo particolare sostituirlo non sarebbe stato facile per nessuno (come attore) soprassedere all’affetto che tutti noi fan proviamo per Ford non è facile e nessun regista o produttore (Lucas compreso) avrebbe potuto farci cambiare idea. Allora vi chiedete cosa sto cercando di dirvi?
Il film è bello e Alden Ehrenreich ha fatto un ottimo lavoro nell’interpretare Han, il vero problema è che dobbiamo essere noi fan a renderci conto che Ford non poteva esserci e dobbiamo fare uno sforzo mentale nel dimenticarci il paragone e guardare il film senza pregiudizi.

Se riuscirete a fare questo, guardarlo senza criticismo ed apprezzarlo per quella che è l’opera in se stessa, vi piacerà tantissimo. Passati i primi 10 minuti in cui dovete superare questo senso d’ambientamento e in cui secondo me c’è proprio la parte più debole del film, infatti l’inizio non mi ha molto convinto, ma superato questo start-up poco convincente, va tutto alla grande; ci si diverte, si conoscono personaggi accattivanti ed in particolare il personaggio di Tobias Beckett (Woody Harrelson), fantastico, mi piace molto quest’attore. Non solo, anche Lando Calrissian (Donald Glover), funziona molto, pensando al Lando della vecchia trilogia, questo è molto credibile da giovane.
Insomma il cast ottimo, la storia divertente e convincente, poi lasciatemelo passare perché questo che vi dico non lo reputo uno spoiler, saprete finalmente come il Falcon sia diventato famoso per aver fatto la rotta di Kessel in 12 parsec. Vale la pena no?

solo3

Fidatevi funziona il film, basta non stare li a pensare a Ford e all’immagine che conosciamo di Han, in generale la galassia di Star Wars presentata in questo film è molto credibile, piacevole e rende bene l’idea del mondo criminale che ruota dietro a tutto questo grande universo.

Poi ragazzi non finisce qui, state certi, ci saranno altre avventure……

Voto Finale: quello di prima non era uno scherzo!

P.S. andatelo a vedere, se non siete d’accordo con me, vi aspetto nei commenti.

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: