Skip to content

Red Dead Redemption 2: tutte le ultime novità, trama e gameplay

Condividi

rdr2

Recentemente everyeye ha potuto visitare in esclusiva italiana gli studi di Rockstar Games, dove ha potuto mettere mani ad una demo dell’attesissimo Red Dead Redemption 2. Il loro giudizio sembra molto positivo, e preannuncia ad un capolavoro.

Scopriamo insieme i dettagli su questo prossimo capitolo tratti dalla loro esperienza:

Red Dead Redemption 2, come preannunciato nei giorni scorsi, sarà un prequel ambientato nel 1899. Giocandolo impersonerete Arthur Morgan, un membro della banda di Dutch, l’antagonista del primo capitolo. L’obiettivo è quello di farci sentire e vivere l’esperienza come fossimo dei veri fuorilegge. La nostra base del gruppo sarà itinerante, spostandosi all’interno della mappa di gioco. Da qui potremo incontrare altri compagno e pianificare le nostre attività: assalti ai treni, rapine alle banche cittadine, o battute di caccia per rifornire le nostre scorte di cibo.

L’interazione con il mondo di gioco sarà molto importante, vivremo in un ambiente dinamico dove ogni azione avrà il suo contesto e motivazione. Ad esempio dopo la caccia bisognerà caricarsi le pelli raccolte sul nostro cavallo per riportarle a casa, oppure sarà (rispetto al primo titolo) limitato il numero di armi da potersi portare dietro, si potranno trasportare tante armi quante si potranno caricare sul cavallo o su noi stessi.

rdr20

L’intelligenza artificiale del titolo sembra essere diventata eccezionale. Gli NPC reagiranno diversamente alle nostre reazioni ed ai nostri dialoghi;,quindi il nostro comportamento sarà direttamente proporzionale alle risposte sia nei dialoghi, che nei comportamenti, che gli NPC terranno nei nostri confronti. In più sembra che si potrà interagire veramente con qualsiasi personaggio.
I caratteri dei vari NPC saranno piuttosto eterogenei: ogni incontro, insomma, potrà trasformarsi in una storia, e ogni storia avrà un esito potenzialmente unico e imprevedibile (questo concetto mi fa pensare alla serie tv Westworld, per chi ha presente). Tutto ciò significa, ovviamente, una maggiore libertà interpretativa nello sviluppo delle missioni, scegliendo ad esempio un nostro grado di bilanciamento tra maniere forti, o un approccio più diplomatico. Le sparatorie in termini di gameplay sembrano molto simili a quelle di GTA V, tuttavia non mancano alcune novità anche per quanto riguarda il sistema di controllo. Alla pressione del dorsale del pad non corrisponde un colpo sparato: tenendo premuto il tasto, Arthur si limita a sollevare il cane del revolver, pronto a rilasciarlo e quindi a far fuoco solo quando il giocatore molla la presa.

Arthur Morgan, il nostro protagonista, avrà un proprio sistema di progressione: potrà insomma aumentare le sue capacità in modo simile alla progressione dei protagonisti di GTA V. Ci sarà anche un semplice, ma non fondamentale, sistema di crafting, che ci darà modo di sfruttare alcune delle risorse accumulate durante il viaggio.

A livello sia grafico, che sonoro, sembra proprio sia stato fatto un lavoro eccellente.

Riguardo il multipalyer, elemento essenziale per una grande fetta di giocatori, al momento non ci sono ulteriori dettagli.

Ragazzi rimaniamo in attesa per ulteriori novità e l’appuntamento rimane confermato per il 26 Ottobre 2018.

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: