Skip to content

Il Re della Polka: la recensione dell’originale Netflix

Condividi

Jack Black torna a scatenarsi sul palcoscenico, questa volta nelle vesti di Jan Lewan soprannominato il re della polka.

Un film originale Netflix che potrete trovare già disponibile in piattaforma, basato sulla storia vera di Jan Lewan, cantante di origine polacca che tra gli anni 80′ e 90′ ha avuto un discreto successo con il suo genere di musica. La cosa più curiosa però non è stata la sua carriera musicale, ma bensì il suo talento diciamo un po “controverso” nel creare una sorta di catena d’investimenti legata ai suoi fan. Vi state chiedendo perché ho scritto “controverso”? diciamo solo che questi investimenti non erano del tutto apposto.

Con queste premesse vi troverete in un film che saprà stupirvi, simpatico e scorrevole, il giusto contenuto per intrattenersi e svagarsi con un po di relax. Non pensiate sia tutto cosi scontato, anzi seppur ad una prima impressione possa sembrare una trama semplice e banale, saprà coinvolgere e tenervi interessati fino alla fine.

Jack Black è scatenatissimo, divertito e coinvolgente, come non lo si vedeva dai tempi di “School Of Rock” (2003), d’altronde si deve trovare proprio a suo agio in queste vesti musicali scatenate. Diciamo che la prova interpretativa del cast è di medio livello in tutto il film, spicca Jack su tutti, senza la sua energia molto probabilmente il film sarebbe naufragato nell’anonimato di tutto il cast che fa il suo compito senza eccellere. Qui voglio sottolineare come proprio per questo motivo forse si può trovare una chiave del successo complessivo del film; Jan Lewan era un personaggio egocentrico ed emergente su tutti, compagni e moglie, quindi la recitazione di Jack cosi spiccata nei confronti del resto del cast in un certo senso sottolinea questa verità della storia stessa, mettendo in risalto lui su tutti proprio come il vero Jan faceva.

Come diceva Jan, “pensa intensamente alle cose che vuoi e le cose si avvereranno” cosi vi saluto.

Prima di lasciarvi vi porto all’attenzione una curiosa chicca molto probabilmente ispirata a questo personaggio; nel film “Mamma Ho Perso L’aereo” del 1990 quando la mamma di kevin sta tornando a casa con i vari aerei, si ferma a Scranton e nella disperazione incontra Gus Polinski il re della polka del midwest che l’accompagnerà in furgone a casa. Jan Lewan era di base a Scranton e molto famoso in quegli anni, molto probabilmente ha ispirato quel personaggio in Mamma Ho Perso L’aereo.

 

Come sempre ti ricordo di Commentare, la Tua Opinione Conta!

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

redellapolka

Annunci

1 Comment »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: