Skip to content

Shadow of the Colossus: il vero senso del suo Ritorno

Condividi

Manca ormai meno di un mese all’uscita di Shadow of the Colossus per Playstation 4 e i fan del famoso videogioco sono in trepida attesa aspettando di poter rivivere le emozioni, che hanno potuto provare in passato durante le ore passate in sua compagnia, facendolo diventare nel corso del tempo un vero e proprio cult entrato nella memoria di molti.

Uscito originariamente su Playstation 2 nel 2005, ottenne un ottimo successo dovuto soprattutto alle tecnologie con le quali fu sviluppato e alle esperienze innovative che introduceva come videogioco, qualcosa che all’epoca era ancora sconosciuto; difatti si meritò 6 anni dopo (2011) una remaster in HD su Playstation 3, a cui fu affiancato anche il primo lavoro del Team ICO (il gruppo degli sviluppatori di Shadow of the Colossus), ovvero ICO. Oggi a riprova di tanto successo stiamo per ricevere una nuova versione aggiornata del videogioco e come confermato dagli sviluppatori non si tratterà di un remaster, ma di un grande remake. Il team ricostruirà integralmente gli asset grafici, portando alla luce un lavoro visivo sicuramente che farà felici i Fan, anche se non saranno aggiunti nuovi contenuti come ad esempio colossi ed oggetti bonus, una cosa che potrebbe indispettire qualche Fan più affezionato.

Esiste una comunità di giocatori piuttosto contraria alle remastered o remake che siano. Negli ultimi tempi si punta sempre più il dito accusando l’industria di aver terminato le idee riproponendo vecchi contenuti, i giocatori di questo pensiero sottolineano come vorrebbero vedere maggiori nuovi contenuti piuttosto che vecchi “polpettoni” riscaldati. Ovviamente tante altre persone apprezzano queste proposte “vintage”, pensando possano dare modo a nuove generazioni di apprezzare titoli di valore storico e di forte proprietà artistica, oltre chi ovviamente già li conosce e apprezza la semplice possibilità di riviverli attualizzati e riscoprire la loro capacità di saper emozionare.

Sappiamo tutti benissimo quanto sia dinamica ed in continua evoluzione l’industria dei videogiochi, che anno dopo anno cambia e cerca di innovarsi entrando sempre più a contatto con la società e le persone, basti pensare al ruolo che potrebbero avere nelle future Olimpiadi.
Shadow of the Colossus potrebbe far riscoprire quell’aspetto artistico molto raro nei videogiochi, spesso negato totalmente, dove c’è una sovrabbondanza di attenzione mirata principalmente alla commerciabilità e solamente allo sviluppo di titoli che vendano a tutti i costi. Quindi bisogna dare merito ad esperienze come queste, nel cercare di rendere giustizia all’arte che può esserci dietro la creazione di un prodotto di qualità.

 

Come sempre ti ricordo di lasciare un Commento, la Tua Opinione Conta!

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

shadow of the colossus

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: