Skip to content

Il futuro degli eSports e la loro “Rivoluzione”

Condividi

Come molti di noi appassionati sapranno, gli eSports sono una realtà in forte sviluppo da 10 anni a questa parte, con origini anche più vecchie, ma diciamo che questo ultimo decennio con l’avanzamento tecnologico, gli ha permesso di ramificarsi e svilupparsi sempre di più. In particolare è stato il decennio delle console, dove loro stesse sono state le protagoniste di questa diffusione, rendendo il Multiplayer Online alla portata di tutti, entrando nelle case di milioni di utenti.

Partendo da uno dei fenomeni più recenti, anche se non il primo, comunque di forte impatto mediatico, faccio delle considerazioni. Il fenomeno da cui prendo spunto è l’Overwatch League, che per chi ne fosse ancora all’oscuro si tratta del campionato ufficiale mondiale di Overwatch, fin qui penserete tutto normale, la particolarità è che c’è un milione di dollari in palio per la squadra vincente! Le squadre in molti casi sono sponsorizzate o per meglio dire di proprietà di presidenti di vere squadre sportive, come ad esempio il team Boston Uprising appartenente a Robert Kraft, il proprietario dei New England Patriots, una squadra di football americano.
Questo torneo diviso in varie fasi durerà dei mesi, i giocatori riceveranno dei veri e propri stipendi, con un minimo a partire da 50.000 dollari.

Vi state facendo un idea? ed è qui che mi vien da riflettere, gli eSports stanno diventando la nuova frontiera dell’intrattenimento di massa? Immaginatevi per un momento un campionato di serie A, ma non di calcio, di Overwatch, Rainbow Six, Fifa o Pes, giusto per fare degli esempi. Seguiti la domenica in diretta su SkySport, o per meglio dire SkyeSports, oppure Mediaset eSports. Presidenti sportivi che dirigono squadre di eSports, campioni sportivi che in realtà sono campioni di eSports, Fan da tutto il mondo che li sostengono e i genitori che incoraggiano i propri figli a diventare dei campioni di videogiochi.

Il futuro che potrebbe aprirsi è ricco di possibilità, luoghi inesplorati di idee possibili e sviluppi commerciali incredibili. Se questo sia un bene o male, non lo so, certamente è la prova che tutto sta cambiando, che forse una nuova “Rivoluzione” è alle porte.
Venti anni fa i videogiochi passavano dal 2D al 3D, si affrontavano nuove frontiere dello sviluppo videoludico, era in atto una rivoluzione tecnologia. Oggi siamo da anni in una fase di evoluzione e progressione, dove per certi versi si può faticare nel creare qualcosa di “Mai Visto”. Potremmo quindi essere sulla soglia di una nuova “Rivoluzione”? non intesa in senso stretto sullo sviluppo tecnologico, ma proprio nel mondo di concepire il videogioco, una “Rivoluzione Sociale” della sua percezione.

Ho già affrontato il tema dell’evoluzione del videogioco nell’articolo “Viaggio nel tempo” dei Videogiochi, ed oggi penso potremmo trovarci difronte una nuova era 2.0.
Ad ognuno le sue considerazioni.

 

Come sempre ti ricordo di lasciare un Commento, la Tua Opinione Conta!

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

esport

Annunci

1 Comment »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: