Skip to content

“Viaggio nel tempo” dei Videogiochi

Condividi

Cari Amici ed Amiche,

Voglio portarvi con me in un viaggio, per condividere una sensazione che da un po di tempo mi accompagna. E’ da un po che sento come un vuoto dentro me stesso, qualcosa che non riesce a colmarsi, come una “sensazione “ di mancanza. Finalmente credo di aver capito di cosa si tratti, venite con me in questo viaggio nel tempo dove vi spiegherò di cosa si tratti.

Premessa, per chi ha più o meno almeno 30 anni saprà un po di cosa parlo e gli consiglio di sedersi davanti accanto a me nella macchina del tempo, per i più giovani mettetevi dietro, godetevi il viaggio ed immaginate.

Erano gli anni 90′, i videogiochi vedevano il loro splendore con il Super Nintendo, una console epica, uscita nel 1990 rappresentava il culmine di un percorso di evoluzione che volgeva al termine. La console a 16 bit di maggior successo nella storia, la console casalinga più venduta di sempre. Qui ci fermiamo, ci torneremo tra poco, facciamo un salto in avanti di 4 anni ed arriviamo nel 1994, anno in cui viene presentata la Playstation o PSX una console a 32 bit che rivoluzionerà il mondo dei videogiochi.

In questo scenario immaginate che tante persone, proprio come me si trovavano alle prese ed estremamente soddisfatte dalla console in quel momento più di successo, il Super Nintendo. Io stesso l’ho continuato a giocare fino al 1997, anno in cui ho preso la mia Playstation. Allora torniamo indietro nel tempo e velocemente facciamo passare i miei 7 anni in compagnia del Super Nintendo, tra Mega Man X, Donkey Kong, Super Mario, Street Fighter, la lista è lunga e mi fermerò qui, comunque nel natale del 1997 ricevo la mia mitica Playstation e li viene salutato ed archiviato il mio beneamato Super Nintendo, che va ricordato come sia diventato tutt’oggi un fenomeno, amato da tutti, collezionato ed acclamato, anche riproposto di recente in una versione Mini classica.

videogiochi misto

Quindi togliendo la parentesi Nintendo, arriviamo con la “Play” al 1997, è stato il momento in cui stava crescendo moltissimo di popolarità, e su questo vi sottolineo come all’incirca il 1999 è stato l’anno dove ha fatto il boom delle vendite, avviandosi al successo planetario nell’industria dei videogiochi di cui ne è ancor oggi protagonista.

A questo punto il viaggio si sofferma, nel 1998/99 una stagione che ha rivoluzionato i videogiochi, non per la console, ma proprio per la produzione di alcuni giochi che hanno segnato la storia, sono stati l’ispirazione per le generazioni successive, e soprattutto hanno lasciato delle emozioni incredibili a chi li viveva per la prima volta, qualcosa di mai visto, mai giocato. Una rivoluzione stava cominciando e noi ne facevamo parte.

Dopo questo percorso è arrivato il momento di tornare alla mia “sensazione” iniziale, è da un po di tempo che sento come una fame che non riesce a saziarsi, una ricerca costante, di cosa?
Un videogioco che mi faccia sentire come quando giocavo quei fantastici titoli, che mi faccia sognare e provare grandi emozioni. Vi chiederete perché ci siamo fermati in questo periodo, perché era un periodo incredibilmente emozionante, uscivano giochi mai visti prima, ognuno con caratteristiche innovative o raccontati in modi mai visti e giocati. Qualche esempio?

Metal Gear Solid, Resident Evil 2 e 3, Final Fantasy VIII, MediEvil, FIFA 98, Silent Hill, la lista è lunga, sono giochi come già detto, che inventavano e proponevano cose uniche. Ovviamente dal 98 ad oggi sono passati 20 anni e ci sono stati tanti altri giochi di grande successo, che mi hanno saputo prendere ed appassionare, nonostante ciò quando cerco di visualizzare questa “sensazione” infondo arrivo sempre a questi ricordi.

Quindi sono alla ricerca di qualcosa che sappia trasferirmi questa magia, queste emozioni, qualcosa che mi conquisti e mi faccia rimanere a bocca aperta ancora una volta, insomma “Videogiochi” speciali ed epici. Mi auguro che possa succedere non una ma tante altre volte, che tutti i videogiocatori del mondo, di tutte le età possano stupirsi e divertirsi sempre di più.

Spero di avervi intrattenuto con questo viaggio simbolico, in una storia che parla di sogni ed emozioni, in breve di “Passioni”, che possa alimentarne le vostre ancora, ancora ed ancora.

 

Come sempre ti ricordo di lasciare un Commento, la Tua Opinione Conta!

CineVideogiochi
“Scatena le tue Passioni”

videogame

 

Annunci

2 Comments »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: